NINO NEGRI

CASTELCHIURO 2009

Prezzo scontato Prezzo €55,00 Prezzo di listino Prezzo unitario  per 

Imposte incluse. Spedizione calcolata al momento del pagamento.

CANTINA: Imbottigliato da Nino Negri

ANNATA: 2009

DENOMINAZIONE: Valtellina DOCG

VITIGNI: Nebbiolo 100%

GRADAZIONE ALCOLICA: 13.5 %

FORMATO: 0,75 l

CONSUMO IDEALE: 2023/2028

TEMPERATURA DI SERVIZIO: 16° - 18°

TIPOLOGIA: Vino Rosso

ABBINAMENTI: Carne rossa, selvaggina, formaggi stagionati

NOTA BENE : Contiene Solfiti 

 

Descrizione 

Il “Castel Chiuro” Valtellina Superiore Riserva della cantina Nino Negri è annunciato alla vista con un colore granato luminoso, dotato di una particolare concentrazione cromatica. Elegantissimo e stratificato il naso, che si offre con note profonde di frutta, arricchite da fiori secchi e da un ventaglio terziario di sentori più speziati, da cui affiorano cenni legnosi. In bocca è di ottimo corpo, austero, grande, con un sorso ricchissimo che avvolge il palato con una rotondità ben definita. Chiude con un finale di ottima persistenza. Un'etichetta che entra di diritto nella lista dei “desideri”, da provare per rendere il giusto plauso a una delle cantine più importanti della Valtellina.

Colore Granato brillante molto consistente Profumo Bacche scure, marmellata di lamponi, viole essiccate, intense note di spezie dolci e orientali, dolci sentori tostati di legno e caffè Gusto Vellutato, ricco, muscoloso, avvolgente e di lunga persistenza.


Cantina  

La Nino Negri rappresenta oggi la realtà vitivinicola Valtellinese che meglio concilia tradizione e tecnologia. Per ottenere grandi risultati è necessario lavorare sempre con il massimo impegno ed investire continuamente in cantina e nei vigneti.

Oggi la cantina conta 1500 barriques nuove di rovere francese e americano e ha completato la sostituzione delle grandi vecchie botti con più di 100 botti di dimensione diverse ma più piccole per permettere una maggiore selezione delle masse.

La stessa cosa vale per le nuove vasche d’acciaio e per i vinificatori più moderni che ci permettono di implementare nuovi sistemi di vinificazione. Sono stati reimpiantati 11 dei 31 ettari di proprietà con nuove selezioni clonali di nebbiolo e nuovi sistemi di impianto a girapoggio.



 

Torna alla Collezione

Italiano it